Creatività urbana

Pratiche d’arte urbana nel cuore della 167, per hackerare, con abitanti e studenti, luoghi, muri e linguaggi trasferendo nella realtà le memorie e i sogni delle persone, del passato, del presente, del futuro.

La direzione artistica e gli interventi sono a cura di 167B street, laboratorio d’arte urbana, diretto da Ania Kitlas e CHEKOS ART.

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

Noi crediamo che l’arte sia in grado di insinuarsi nel lato più profondo delle persone. Dopo aver vissuto questi mesi di paure e incertezza, siamo ancora più coscienti di quanto l’arte sia, in passato come tutt’ora, protagonista dei processi di cambiamento che ci circondano.

Il tessuto sociale del quartiere popolare 167 sta andando incontro ad una rapida trasformazione. Negli ultimi anni i nuovi assegnatari degli alloggi popolari sono in prevalenza famiglie di migranti: il quartiere si sta arricchendo, sta diventando sempre più multiculturale. Il fenomeno possiede in sé qualcosa di straordinario: da quartiere soggetto a criticità, tende a divenire uno dei migliori spazi possibili di convivenza.

Laboratorio di creatività urbana

Dal 17 febbraio al 27 aprile 2020, al Collaboratorio dell’Istuto Banzi e su piattaforma digitale G Suite. Creazione di stencil per il quartiere.

Una condivisione della storia dei graffiti e della street art. I più importanti riferimenti sull’arte di strada come premessa per il lavoro comune su stencil, pittura murale, poster, installazioni,. Più step di azione, dalla conoscenza alla realizzazione. Tag, writing, stencil-graffiti, pitture su muro, anamorfosi, collage, poster art, scultura, installazione e performance urbana, incursioni.

Tre incontri in presenza dedicati alla fotografia, per immaginare le scene e trasferirle nei luoghi. Online, le fasi di produzione digitale, il taglio di stencil, lo sviluppo di un unico progetto grafico.

Street Art live & Summer School

Dal 15 Agosto al 7 Ottobre. Una serie di incontri informali e una Summer Art School il 19 agosto con gli abitanti del quartiere, per approfondire il tema della rigenerazione urbana attraverso la street art.
Una giornata dedicata all’arte urbana, accanto a Karski&Beyond, gli artisti olandesi in azione sulla facciata di un edificio di Arca Sud Salento. Un tour di street art nel quartiere, tra i murales dipinti negli anni precedenti.

Storie partigiane e di quartiere

Nei primi giorni di ottobre l’incontro con il poeta attivista Donato Smiraglia, partigiano salentino, che abita nel quartiere dai primi anni 70. Il racconto di tante storie di quel tempo e di quelle più remote, vissute durante la Seconda Guerra Mondiale.
Da queste storie nasce l’dea di realizzare sui muri degli edifici della 167 un nuovo murales dedicato alla storia del quartiere. L’Associazione Le Ali di Pandora fornisce le foto storiche: è una raccolta di quasi 50 fotografie che alimenta la progettazione del murales.

Poi, dalla storia remota, si ritorna a questi mesi vissuti. Al ponte costruito fra scuola e quartiere. Così cambiano i muri a novembre, per perdonare i nostri inverni.